Archesis.it

Blog di design e cose di casa

Tapparelle o imposte per la tua casa?

Oscurare le finestre non è solo funzionale al buon sonno ma ha anche una valenza di risparmio energetico. Questi elementi, infatti, sono una barriera tra l’esterno e le finestre, costituendo un ostacolo al passaggio del vento e del freddo.

Cosa scegliere?

Le classiche tapparelle hanno il notevole vantaggio di creare una barriera totale contro l’infiltrazione di aria dall’esterno e nel contempo consentire la possibilità di lasciare degli spiragli se non la tira completamente giù, consentendo comunque un ricambio d’aria.

Un altro vantaggio delle tapparelle è di poter essere alzate ed abbassate senza alcuna necessità di aprire la finestra o la porta del balcone, evitando fughe di calore, sebbene per tempi notevolmente ristretti.

Le tapparelle presentano fondamentalmente uno svantaggio: necessitano della creazione di un cassettone dove si possono avvolgere, un vano nella parete superiormente alla finestra o alla porta del balcone.

Oltre a questo è necessario posizionare delle canaline di scorrimento per consentire il movimento verticale della tapparella stessa.

Le Imposte

Le imposte si vedono soprattutto nelle case meno recenti. Le tapparelle appartengono ad un tipo di edilizia meno datata, per via delle pareti meno spesse di quelle di un tempo, che rendono più semplice ricavare il cassettone necessario all’avvolgimento delle tapparelle.

Installare le imposte è decisamente più semplice, basta posizionare dei cardini sulla parete esterna su cui si imperniano le imposte.

Per aprire e chiudere le imposte è sempre necessario aprire le finestre e questo presuppone far entrare aria fredda nell’ambiente con uno spreco di energia termica.

Il vantaggio è estetico in quanto le imposte danno un aspetto più caldo, romantico forse, alla casa ma consentono anche di mantenere la totale privacy tenendole chiuse ma per via delle stecche orizzontali inclinate permettono una maggiore aerazione dell’ambiente anche da chiuse.

Come sono fatte le tapparelle

Le tapparelle sono costituite da stecche sagomate orizzontali collegate tra loro da elementi metallici snodati che permettono, a loro volta, l’avvolgibilità delle stecche.

Un tempo le stecche delle tapparelle erano in legno che veniva verniciato al fine di aumentare la loro durata nel tempo, poi è arrivata la plastica a sostituire il legno e consentendo una manutenzione praticamente limitata alla pulizia.

In alcuni casi, soprattutto in costruzioni al piano terreno, per maggiore sicurezza, le tapparelle sono in metallo, specialmente alluminio che ha una maggiore resistenza ai tentativi di effrazione mantenendo comunque una certa leggerezza.

Come sono fatte le imposte

Le imposte, come abbiamo detto, consentono una notevole protezione verso gli agenti atmosferici, sole, vento, pioggia pur permettendo una buona aerazione dei locali, a contrasto del ristagno di umidità.

Le imposte, una volta esclusivamente in legno, sono costituite da un telaio su cui sono posizionate delle stecche orizzontali inclinate in modo da far passare sia la luce che l’aria pur mantenendo perfettamente la Privacy.

Le imposte moderne

Le moderne imposte hanno le stecche orizzontali orientabili in modo da ottimizzare il passaggio dell’aria e garantire un maggiore isolamento  termico e un maggiore oscuramento.

Sul fronte dei materiali il legno tende ad essere sostituito da materiali plastici o alluminio anodizzato, con un minimo di manutenzione e una maggiore durata nel tempo.

Le imposte donano anche una maggiore eleganza all’abitazione, un aspetto più caldo ed accogliente e si possono acquistare su misura del serramento da oscurare e anche in diversi colori per l’adattamento ad ogni stile.

Imposte a scorrimento

Tradizionalmente le imposte sono ad apertura tramite rotazione su cardini esterni ma esiste anche la possibilità, di far scorrere lateralmente le imposte su appositi binari.

Le imposte a scorrimento sono sempre più scelta per la maggiore praticità nella loro manovra. Le imposte in generale possono essere costruite perfettamente su misura, adattandosi in questo modo in maniera precisa a qualsiasi infisso di qualsiasi dimensione.

Francesca D'Angelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto