Archesis.it

Blog di design e cose di casa

Sei qui: Home » Perché e quando scegliere un montacarichi

Perché e quando scegliere un montacarichi

In ambito commerciale, il montacarichi viene impiegato con l’intento di movimentare le varie merci all’interno dei diversi livelli di uno stabilimento oppure di un magazzino, ma il fine può anche essere quello di porre la merce su degli specifici scaffali mediante degli appositi montacarichi elevatori.

Anche nei cantieri edili è facile incontrare dei montacarichi: in questo ambito vengono usati con l’intento di rifornire differenti cantieri in un palazzo o per la pulizia esterna sia degli edifici che dei grattacieli. Nella maggior parte dei casi, l’uso di un montacarichi non pone particolari problematiche, senza contare come, negli ultimi tempi, anche sul web c’è la possibilità di trovare piattaforme come Farma Ascensori , una delle migliori aziende certificate “impianto sicuro”, il solo marchio di garanzia in tutto il territorio italiano in riferimento all’attività di manutenzione di ascensori montacarichi Farma e altri elementi elevatori.

Le varie tipologie di montacarichi

Qualunque sia l’esigenza di sfruttare la presenza di un montacarichi, la struttura modulare di base che si riscontra all’interno di gran parte dei modelli offre la possibilità di godere di una rapida e semplice installazione in tutti quei casi in cui l’uso del montacarichi è necessario, ma durante la fase di progettazione dell’ambiente non era stato previsto.

Le tipologie industriali di montacarichi si possono considerare degli elevatori che hanno un livello di robustezza molto alto sia per quanto riguarda la cabina che tutta la struttura. Questi elevatori, infatti, sono stati realizzati con l’intento di soddisfare ogni tipo di esigenza delle aziende. L’installazione di questi modelli industriali si può verificare non solo all’esterno, ma pure all’interno dell’edificio oppure del cantiere. Il vantaggio è quello di poter sollevare in completa sicurezza da 300 fino ad un massimo di 1500 chili.

Come effettuare la scelta

Nel momento in cui si deve scegliere la tipologia di montacarichi più adatto alle proprie esigenze, in realtà non si tratta affatto di una decisione così complicata, soprattutto perché le tipologie sono essenzialmente due. Qualora ci fosse la necessità di un montacarichi per impiego industriale, con esigenze di movimentazione di merci particolarmente pesanti e molto grandi, ecco che è fondamentale valutare tanti aspetti.

Prima di tutto, il peso delle merci che si dovranno spostare, in maniera tale da capire quale debba essere la portata del montacarichi, poi il volume che caratterizza le singole merci, in modo tale da avere un’idea migliore circa le dimensioni che devono caratterizzare le dimensioni sia della cabina che del vano in cui dovrà essere alloggiato il montacarichi. Importante anche capire il punto esatto in cui dovrà essere collocato, ovvero se internamente oppure all’esterno rispetto all’edificio.

Tra gli altri elementi che dovranno essere oggetto di valutazione troviamo sia la portata massima che le dimensioni del montacarichi. Una volta definiti questi due aspetti, ecco che si potrà cominciare il lavoro di progettazione dello sviluppo del vano che consentirà l’installazione del montacarichi. Quest’ultimo, ovviamente, dovrà essere in grado di consentire l’alloggiamento sia in riferimento ai motori che al dispositivo di sollevamento. Stesso discorso per la collocazione pure delle varie connessioni elettriche relative al comando piuttosto che al sistema di alimentazione del medesimo montacarichi.

Francesca D'Angelo

Torna in alto