Archesis.it

Blog di design e cose di casa

Sei qui: Home » La Tua Cucina di Lusso Utilizzando i Marmi Pregiati

La Tua Cucina di Lusso Utilizzando i Marmi Pregiati

La cucina è un ambiente domestico che, da qualche anno a questa parte, è al centro della creatività dei migliori designer del mondo. Vuoi per l’esplosione dei programmi che vedono i cuochi come delle vere e proprie star, vuoi la maggior consapevolezza in merito all’impatto dell’alimentazione sul benessere, sono sempre di più le persone che si impegnano per arredare al meglio la cucina. Quando si decide di darle una veste di lusso, tra i materiali più scelti rientra il marmo. Come mai è così apprezzato? Come è possibile sfruttarlo nell’arredamento delle cucine di lusso? Nelle prossime righe, abbiamo riassunto le risposte a queste domande.

Marmo: perché viene scelto per la cucina di lusso

Quando si parla del marmo per l’arredamento della cucina di lusso, è impossibile non chiamare in causa la resistenza di questo materiale e, di riflesso, l’ottimale resa estetica. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, un punto sul quale vale la pena soffermarsi riguarda senza dubbio il fascino cromatico delle venature, che permette di creare degli ambienti speciali con le finiture dei vari mobili, sempre più curate. Lo stesso vale per le maniglie, diventate centrali nell’arredamento della cucina anche in virtù della popolarità degli spazi a scomparsa, ideali quando si ha una cucina di piccole dimensioni.

Cucine in marmo: quali sono gli elementi dominanti?

Quali sono gli elementi dominanti nelle cucine di lusso in marmo? Rispondere in maniera specifica a questa domanda è impossibile. Tutto, infatti, dipende dai gusti della persona che arreda l’ambiente domestico. Nonostante ciò, si possono comunque individuare alcuni elementi che permettono, in una cucina di lusso, di esaltare nel migliore dei modi la bellezza del marmo. In questo novero è possibile includere il tavolo. Passano gli anni, le linee estetiche della cucina cambiano, mutano i materiali e i trend: nonostante questo, il tavolo rimane sempre re.

Capace di mettere in primo piano quella matericità che in cucina ha un posto d’onore, il tavolo di marmo è tutto tranne che un’alternativa che restituisce un effetto visivo troppo pesante (preoccupazione comune a molti). Quando si nominano i tavoli di marmo per la cucina di lusso, è infatti necessario chiamare in causa la versatilità. Giusto per fare un esempio, ricordiamo la possibilità di associarlo alle essenze in legno. Il mix tra questi due materiali per il tavolo della cucina è fantastico.

Un tavolo caratterizzato da un piano in marmo e dalle gambe il legno è perfetto per una cucina di lusso caratterizzata da un’attenzione a quel calore che, quando si parla di questo ambiente, è opportuno considerare.

Attenzione: quando si discute della scelta del tavolo di marmo per una cucina di lusso, è bene non trascurare gli abbinamenti. Una sedia dalle linee essenziali e dalle cromie tenui, magari con un’imbottitura raffinata, può aiutare senza dubbio a ottimizzare la resa visiva finale, rispondendo alla perfezione alle linee guida dello stile scelto.

Marmo per cucina a isola: una scelta che coniuga eleganza ed essenzialità estetica

Molto spesso, quando si parla di cucine di lusso si inquadrano degli ambienti caratterizzati da un arredamento orientato verso l’essenzialità estetica. Il marmo è perfetto in questi casi e, in virtù della sua eleganza coniugata alla semplicità, può essere scelto per elementi centrali in cucina, come per esempio l’isola. Come sopra ricordato, nonostante l’essenzialità si può comunque dare spazio alla potenza materica.

Tenendo conto del fatto che il marmo ha come contro la porosità, ricordiamo che la sua scelta per l’isola di una cucina di lusso permette di soddisfare numerosi criteri importanti quando si decide di arredare gli ambienti domestici mettendo in primo piano l’eleganza. La monotonia cromatica non esiste: ricordiamo infatti che l’isola della cucina ‘accoglie’ tantissimi cassetti e altri spazi, le cui maniglie possono essere sfruttate per creare meravigliosi giochi di colore.

Francesca D'Angelo

Torna in alto