Archesis.it

Blog di design e cose di casa

Sei qui: Home » Come scegliere lo stile di arredamento per la propria cosa

Come scegliere lo stile di arredamento per la propria cosa

Piuttosto di frequente capita di riflettere sullo stile che possa meglio esprimere la personalità all’interno della propria abitazione. Scegliere il tipo di design non è mai semplice, anche e soprattutto perché è davvero complicato riuscire ad avere le idee ben chiare in testa.

Eppure, essere in grado di trovare lo stile di arredamento che più si adatta a certe esigenze e preferenze, è un aspetto fondamentale, che viene fin troppe volte sottovalutato, visto che riesce a trasmettere alle persone che vivono in quella casa un senso di familiarità e di armoniosità che va a riflettersi in positivo anche sulla qualità della vita.

Il primo suggerimento da seguire è quello di optare per un servizio di progettazione inevitabilmente personalizzato in base alle singole necessità. È fondamentale essere in grado di trovare lo stile che più si adatta alle preferenze del proprietario di casa. Ecco perché si può cercare molto sul web, visto che ci sono numerose piattaforme che offrono tante idee utili in tema di arredamento. Ad esempio, per trovare un arredamento di design, il portale feeldesign.com è veramente un’ottima soluzione, visto che vengono proposti tantissimi prodotti, caratterizzati ovviamente da stili differenti, ma accomunati da avere un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, oltre al fatto di integrarsi con vari temi e gusti.

La prima regola: provare a capire lo stile da evitare

Il primo passo, che aiuta inevitabilmente a ridurre l’elenco delle opzioni disponibili, è quello di provare a capire lo stile che proprio non si vorrebbe all’interno della propria abitazione. Essere in grado di decidere quale tipo di arredamento è meglio evitare, è già un’indicazione molto utile per capire a cosa non fare riferimento.

Proviamo a fare un esempio: proprio non riuscite a sopportare le case troppo spoglie e bianche? Allora dovreste già eliminare dalla lista lo stile di arredamento scandinavo, che si basa proprio su tali elementi. Nel caso in cui, invece, non siate proprio dei fan dei pavimenti realizzati in cemento, così come di tanti dettagli che riprendono il metallo e che ricordano lo stile della vecchia New York, allora lo stile industrial non è certamente quello che fa al caso vostro.

Che atmosfera volete?

Ecco un’altra ottima indicazione che vi orienterà in fase di scelta. Provate a concentrarvi su quello che vorreste vedere all’interno delle proprie mura domestiche. Evitate di prendere spunto sempre dalle riviste, ma provate a capire che immagine dei vari ambienti della casa volete trasmettere. Ad esempio, se siete delle persone che non rimangono ferme un secondo e magari avete pure un animale domestico, è chiaro che un salotto preciso e immobile, curato nei minimi dettagli, non farà proprio al caso vostro.

L’ispirazione, in fondo, può derivare davvero da tantissimi elementi, anche quelli che si tendono a sottovalutare di più. Create uno stile che, però, possa andare incontro perfettamente alle vostre esigenze. Ad esempio, se volete rilassarvi al termine di una lunga giornata lavorativa, dovreste prendere in considerazione l’idea di inserire una vasca da bagno e non un box doccia nel rispettivo ambiente domestico. Cercate di capire anche quali sono le vostre esigenze prima di fare una scelta.

Francesca D'Angelo

Torna in alto